Vai al contenuto principale

Integrare Amazon o eBay sul proprio sito

Oggi parliamo di eCommerce su cui vengono integrati dei marketplace che sicuramente conosci già: Amazon ed eBay.

Il mondo delle vendite (e delle rendite) per affiliazione oramai non ha più segreti ma, per chi sta muovendo i primi passi, potrebbe sembrare molto più complesso di quanto lo sia realmente.

In breve gli eCommerce con eBay e Amazon integrati sono siti web verticali che dirottano gli utenti su uno di questi due marketplace. Il guadagno da queste vendite deriva da una commissione che ti viene riconosciuta dopo l’iscrizione ad un programma di affiliazione e, solitamente, corrisponde ad una percentuale del prezzo di vendita.

Quindi parliamo di eCommerce a metà perché i prodotti non sono tuoi e, di conseguenza, non devi occuparti della logistica.

Tuttavia dovrai essere un bravo venditore, mettendo a frutto le tue competenze in marketing, comunicazione e…posizionamento.

  1. Come prima cosa ti servirà registrare un dominio, acquistare un hosting e creare un bel sito web informativo, chiaro e semplice da navigare.

  2. Successivamente dovrai posizionarti su un preciso mercato perché il tuo sito web dovrà diventare un luogo virtuale particolareggiato ed altamente informativo su un argomento in cui ti ritieni idoneo a dispensare consigli d’acquisto, recensioni e contenuti simili.

Per esempio se te ne intendi di alimentazione canina potrai affiliarti ai rivenditori di crocchette e consigliare i migliori marchi facendo da tramite con Amazon. A parole è tutto molto semplice ma, per mettere questo sistema in pratica, ci vorrà molto di più che una buona intenzione di partenza.

Vantaggi e svantaggi dell’integrazione

Integrare Amazon ed eBay su un sito web è un gioco da ragazzi. Ti basta iscriverti ad un programma di affiliazione, generare un track-ID associato al tuo sito e al tuo indirizzo mail, nonché ad un conto su cui verranno inoltrati i pagamenti e sei già a metà lavoro.

Successivamente dovrai trovare un buon plugin che si adatti al tuo template e che ti consenta di inserire i banner, le convert box e le anteprime dei prodotti che desideri vendere sul tuo eCommerce.

Tra i vantaggi di questo tipo di guadagno online c’è sicuramente la semplicità del processo di vendita che, per quanto ti riguarda, ti solleva dalle incombenze di un magazzino e di un’organizzazione logistica per le spedizioni.

Dopotutto i pagamenti di Amazon e eBay sono puntualissimi per cui se il tuo sito è ricco di contenuti utili, è ottimizzato e ben posizionato i risultati non tarderanno ad arrivare.

Devi considerare che questo periodo è decisamente fiorente per quel che riguarda gli acquisti online per cui l’unica difficoltà sarà quella di scegliere un buon settore e scalare i risultati degli altri competitor.

L’unico svantaggio riguarda l’elevata competizione e saturazione del mercato delle affiliazioni per cui sia eBay che Amazon tendono a prediligere i portali già ben avviati. Se non hai un budget da investire per promuovere il tuo sito web, quindi, rischierai di fare un buco nell’acqua.

Per iniziare a vedere i primi guadagni dovrai necessariamente investire un budget consistente per promuovere il tuo sito web. Per questo i costi per un eCommerce con eBay e Amazon integrati li ricoprirai nel giro di qualche mese se tutto procede secondo i piani.

Integrazione Amazon

Le modalità per integrare Amazon su un eCommerce risiedono tutte nelle estensioni di WooCommerce.

Difatti avrai la possibilità di integrare ed elencare i prodotti installando l’integrazione specifica.

Per far visualizzare i prodotti di Amazon o eBay sul sito potrai usare estensioni come WP-Lister, WooCommerce Products to Amazon Marketplace.

Per sfruttare le tecnologie di Amazon e la sua logistica, invece, potrai provare WooCommerce Amazon Fulfillment o Amazon Pay per WooCommerce.  

Integrazione eBay

Lo stesso discorso vale per eBay, marketplace famosissimo che dispone di tanti plugin e estensioni di WooCommerce, soprattutto su WordPress.

Una delle più popolari è WooCommerce Amazon eBay Integration che ti permette di customizzare le liste dei prodotti sincronizzandole direttamente con il portale. Inoltre l’estensione ti permette di monitorare le vendite e di creare listini prezzi, storici delle vendite e tutto ciò che ti serve per aumentare gli affari.

L’utilizzo di queste estensioni è praticamente intuitivo per cui il settaggio iniziale sarà piuttosto veloce e scorrevole.

La verità è che non esistono strade migliori di altre perché tutto dipende dalla tipologia del tuo eCommerce, dal budget di cui disponi  per investire e da tutte le variabili che contribuiscono a caratterizzare il tuo sito.

Il nostro consiglio è quello di fare dei test e mettere in pratica le tue strategie, considerando anche la possibilità di compiere qualche errore. Solo così saprai capire, passo dopo passo, quali sono le migliori opzioni di vendita per il tuo sito web.


Pubblicato: | Aggiornamento: