Vai al contenuto principale

Come fare il backup dei siti web

Come fare il backup dei siti web e perché è utile saperlo fare? Se hai appena registrato un dominio e stai iniziando a muovere i tuoi primi passi nella creazione di un sito web dovresti assolutamente saper maneggiare un backup.

Come e perché fare il backup di un sito

Il backup è una copia del tuo sito web ed è la migliore ancora di salvezza quando compi operazioni rischiose che lo compromettono. Il backup di un sito è, quindi, un duplicato. Si tratta di una importante copia di riserva di tutti i file del database del tuo sito web. Se usi WordPress il backup sarà costituito da tutti i file che fanno funzionare il tuo sito come immagini, dati del database, articoli, pagine, dati degli utenti, commenti e documenti. Ci sono diversi modi per fare il backup e questi dipendono dalle tue competenze sulla progettazione dei siti web. Scegli quello in cui ti senti più sicuro e inizia subito a mettere in sicurezza il tuo sito web.

Perché fare il backup di un sito

Il backup è fondamentale anche nei casi in cui il tuo sito web è sotto attacco hacker o presenta dei bug che ne alterano la navigazione per problemi sul server o sull’hardware. Un buon servizio di hosting, purtroppo, non potrà mai proteggere efficacemente dagli attacchi informatici per cui ci sarà sempre una remota possibilità che il tuo sito possa avere problemi. Dato che per realizzare un sito web ci vogliono risorse, energie e tante ore di lavoro diremmo che non vale affatto la pena di rischiare. Per questo dovrai assolutamente imparare a fare un backup e a proteggere sempre il tuo sito web. Il backup è un’operazione che viene spesso trascurata e che può comportare conseguenze molto gravi per chi non ne ha mai fatto uno. Il punto è che gli incidenti possono accadere a chiunque e sono, per l’appunto, imprevedibili. Per questo dovrai imparare a limitare i danni prevenendo il peggio e recuperare tutti i dati possibili salvandoli in un posto sicuro.

Fare il backup di un sito con plugin

Il modo più veloce ed immediato per fare un backup sicuro senza commettere errori consiste nell’utilizzare un plugin, sempre che tu utilizzi WordPress per il tuo sito web. Il plugin più famoso è Duplicator ed è anche quello che tutti gli esperti raccomandano. Difatti consente di fare copie del tuo sito in maniera sicura ed immediata, a partire dall’installazione. Dalla tua bacheca di WordPress vai sulla sezione dei plugin e cerca Duplicator. Quindi installalo e attivalo. Vedrai comparire nel menu la voce di Duplicator per cui cliccandoci sopra verrai reindirizzato alla schermata di creazione del backup. Per iniziare basta cliccare su “Create New” e iniziare a scegliere quali dati inserire nel backup. Ti consigliamo di lasciare le impostazioni così come sono già settate per avere un backup completo. Al termine del salvataggio dei dati potrai cliccare su Archive e salvare tutti i contenuti del tuo sito web in formato zip. Adesso il tuo sito web è salvo. Un altro plugin simile e molto apprezzato è UpdraftPlus. Questo plugin si attiva e ti porta immediatamente alle impostazioni di salvataggio. Per creare il backup basta cliccare su Esegui e l’operazione inizierà immediatamente. UpdraftPlus ti dà la possibilità di scegliere i file da inserire o da escludere dal backup anche se ti consigliamo anche in questo caso di includere tutto il database.  Come vedi eseguire questa operazione è semplicissimo e ti eviterà molto lavoro di emergenza nel caso in cui dovessero esserci problemi.

Come fare backup manuale

Se sei un utente più esperto e non vuoi caricare il tuo sito web con troppi plugin puoi anche scegliere di procedere manualmente. In questo caso il backup consiste nel salvataggio dei file e dell’esportazione del database. Queste operazioni ti consentiranno di ripristinare il tuo sito in caso di necessità. Per iniziare crea una cartella sul desktop del tuo PC e rinominala in modo chiaro e incontrovertibile come Miosito – backup e data (Tophost – backup 5 giugno 2020). All’interno della cartella crea due ulteriori sotto cartelle con il nome di File e Database. Questi diversi dati devono essere divisi tra loro per cui assicurati che siano sempre facilmente raggiungibili. Per il salvataggio di tutti i dati del tuo sito dovrai collegarti tramite FTP quindi usa FileZilla, un ottimo client per questo genere di operazioni. Da FileZilla accedi alla root del sito individuando la directory principale. Adesso ti troverai davanti tutte le cartelle che compongono il tuo sito come wp-content, wp-admin ecc… Quindi seleziona tutti i contenuti e trascinali nella sottocartella dei file che hai creato sul desktop. Adesso dovrai procedere con il database che verrà esportato in formato .sql. Qui dentro troverai tutto ciò che serve per ricostruire il database. Dovrai quindi accedere al tuo account hosting ed entrare nella sezione di phpMyAdmin. Adesso scegli il database che vuoi salvare e clicca su Esporta. Per effettuare l’esportazione in un unico file esporta direttamente tutti i database dalla home. A questo punto il gioco è fatto!

Quante volte dovrai fare un backup?

Il nostro consiglio è quello di procedere tutte le volte che apporti modifiche significative al tuo sito e, nel caso in cui pubblichi tanti contenuti e articoli, fissa almeno un backup mensile. Ovviamente dovrai procedere anche a rimuovere contestualmente i backup più vecchi. Considera che il backup può essere un servizio aggiuntivo fornito dal tuo hosting e, quindi, valutare di volta in volta la sua utilità in base al tipo di sito web che gestisci. Ovviamente il sito web può avere diverse funzionalità e i dati contenuti possono avere minore o maggior valore. Ciò che resta uguale per tutti i siti è l’importanza di mettere sempre al sicuro i dati e le informazioni per cui ricordati sempre di procedere a fare una copia periodica per non perdere tutto il tuo lavoro.


Pubblicato: | Aggiornamento: