Vai al contenuto principale

Amazon o eCommerce: quale scegliere

Sono in tantissimi a chiedersi quale sia la migliore opzione tra Amazon o l’eCommerce e oggi vogliamo dare una risposta a chi è ancora in dubbio.

Di fatto sono due scelte molto diverse che richiedono investimenti, impegni e azioni molto diverse tra loro.

Difatti per investire sul marketplace più famoso al mondo dovrai creare un account, caricare i prodotti e investire in recensioni e posizionamento mentre, nel caso del tuo shop vero e proprio le azioni da eseguire saranno altre, a partire dall’acquisto di un buon Hosting eCommerce.

Ovviamente nessuno ti vieta di averli entrambi ma, chiaramente, gli impegni con il tuo business raddoppieranno.

Amazon ed altri marketplace: cosa sono

Amazon è il più grande centro commerciale virtuale al mondo. Ogni giorno milioni di pacchi e pacchetti vengono spediti in ogni parte del mondo grazie ad un sistema sofisticato e incentrato sulla rapidità e sulla massima soddisfazione del cliente finale.

Per avere uno shop non devi far altro che creare un profilo con i tuoi dati fiscali e anagrafici, creare i prodotti con foto e descrizioni allettanti e avviare la tua attività.

Ovviamente dovrai scegliere in che modo gestire la logistica e pagare quanto dovuto ad Amazon per il servizio reso. Se deciderai di iscriverti come Amazon Vendor dovrai creare lo store attraverso lo strumento denominato come Amazon Marketing Services, su Tab Stores.

Se sei un Amazon Seller, invece, basta accedere al tuo account e entrare sulla Vetrina. Per iniziare ti serve leggere con attenzioni le condizioni contrattuali, i costi e gli oneri richiesti selezionando le opzioni che si addicano meglio al tuo volume d’affari, al tuo business e alla tua attività.

Amazon o eCommerce?

Ebbene a questo punto non devi far altro che decidere: meglio Amazon o l’eCommerce? Difficile risponderti così su due piedi. Per questo cercheremo di inquadrare vantaggi e svantaggi dell’una o dell’altra opzione a cominciare da Amazon.

Come già sai parliamo del marketplace più famoso al mondo, quello in cui tutti abbiamo acquistato almeno una volta nella vita.

Il motivo per cui Amazon è diventato in breve tempo il colosso degli acquisti online risiede nella velocità con cui eroga servizi accurati e grazie al servizio di assistenza più rapido della rete.

Ai venditori non serve fare altro che aprire uno shop e preoccuparsi della cura dei clienti, delle foto dei prodotti e delle recensioni e il gioco è fatto.

Ovviamente devi studiare la logica del funzionamento, la concorrenza e tutta una serie di fattori per i quali, tuttavia, avrai sempre il supporto dell’assistenza. Grossomodo le spese sono piuttosto contenute.

Vantaggi dell’eCommerce

L’eCommerce è un prodotto più impegnativo rispetto ad Amazon, per lo meno da un punto di vista economico.

Per fare un rapido calcolo basta considerare che il piano per venditori occasionali è gratuito e prevede una commissione fissa di 0,99 centesimi, una commissione di chiusura ed una in base alla categoria di prodotti.

Il piano Pro ha un costo ricorrente di 39,00 euro al mese e permette di gestire un negozio professionale senza limitazioni anche per la creazione delle inserzioni.

L’eCommerce, invece, può avere un costo nettamente superiore per la sola realizzazione che può arrivare anche a diverse migliaia di euro. Per contro il negozio è tuo e nessuno decide per te su prezzi, recensioni, grandezza delle foto e qualsivoglia dettaglio che, invece, in Amazon troverai già pre-settato e configurato.

Con l’eCommerce puoi avviare le tue campagne e agire sui motori di ricerca attraverso campagne a pagamento, investimenti sulla SEO ecc.. Per tutte queste ragioni anziché ragionare su quale sia la migliore opzione tra le due ti suggeriremmo di valutarle entrambe. In questo modo potrai duplicare le possibilità di vendita e migliorare i profitti per avere maggiori margini di guadagni da investire sulla tua crescita.


Pubblicato: | Aggiornamento: